Comune di Galzignano Terme
portale istituzionale  

Seguici su

Museo dei Colli Euganei

Galzignano Terme possiede il Museo naturalistico e archeologico dei Colli Euganei, che raccoglie storie e testimonianze scientifiche tipiche del territorio.
Galzignano è popolata dall'essere umano sin dalla Preistoria, per poi avere un ruolo importante nel periodo dell'Impero Romano, nel Medioevo e successivamente durante la dominazione veneziana del 1405.
Oltre alla presenza di numerose popolazioni storiche è possibile riscontrare anche un'abbondanza notevole di flora e fauna che caratterizzano proprio il territorio dei Colli Euganei.
All'interno del Museo sono dunque presenti due sale principali: la sala Ornitologica e la sala Archeologica.
La sala Ornitologica contiene una collezione pervenuta al museo tramite una donazione da parte della famiglia Domenico Biasiolo, originaria di Galzignano. Questa collezione conta 176 esemplari animali di cui 120 utilizzati per l'esposizione. Gli animali esposti rappresentano la maggior parte delle specie ornitiche presenti nel territorio dei Colli Euganei.
Il museo è allestito da pannelli curvilinei che fanno da sfondo agli esemplari naturalizzati. I vari pannelli sono collegati da un percorso che, partendo dalla pianura perieuganea, conduce il visitatore nel cuore dei Colli, dove si differenziano i caratteristici ambienti boschivi e rupestri. Conclude l'esposizione una sala oscurata, con delle gigantografie che ospitano gli uccelli rapaci notturni, creando un ambiente molto suggestivo.
Al centro della sala principale è collocato un plastico dei Colli Euganei, in cui vengono localizzati gli ambienti ecologicamente più rilevanti, rappresentati nei pannelli.
La sala Archeologica contiene numerosi oggetti ricavati da una scoperta archeologica avvenuta nel Novecento, durante dei lavori per la sistemazione dei pavimenti di una villa cinquecentesca. Questi “cocci” sono stati recuperati, restaurati e successivamente donati al Comune di Galzignano dalla famiglia Benacchio, proprietaria della villa.
Si tratta di vasellami da cucina e da mensa riconducibili al XV e XVII secolo. Alcuni sono manufatti di pregio con ricchi decori, altri sono invece oggetti molto semplici e privi di ornamento. Date le loro caratteristiche, i materiali sono riconducibili alle officine padovane.
Una serie di pannelli accompagna il visitatore nel percorso, fornendo tutti i dati necessari per la contestualizzazione degli oggetti esposti.
 
Il Museo dei Colli Euganei è aperto al pubblico a partire da MERCOLEDI’ 28 APRILE 2021  con i seguenti orari :
 
Martedì: 15:00 – 18:00
Mercoledì: 15:30 – 18:30
Giovedì: 15:30 – 18:30
Venerdì: 15:00 – 18:00
Sabato: 09:00 – 18:00
Domenica: 09:00 – 18:00
 
Per le normative covid, è prevista la prenotazione al 049-9131023 o via mail a biblioteca@galzignanoterme.it .
Per questo primo periodo, il percorso in museo è accompagnato.
  • Biglietto intero: 3 euro
  • Biglietto ridotto (studenti oltre gli 8 anni, gruppi oltre le 15 persone, over 65, militari): 1,5 euro
  • Biglietto gratuito (bambini sotto gli 8 anni, accompagnatori dei gruppi, portatori di handicap e accompagnatori)
torna all'inizio del contenuto